Comparazione apparecchi per Magnetoterapia Mag 2000 (I-TECH) Biostim (IGEA) e I-ONE (IGEA)

Guida comparativa tra le 3 macchine per magnetoterapia più utilizzate in Italia.

Comparazione apparecchi per Magnetoterapia Mag 2000 (I-TECH) Biostim (IGEA) e I-ONE (IGEA)

La magnetoterapia è una tecnica che utilizza campi magnetici pulsati per trasferire cariche elttriche alla cellula. Quando una cellula si trova in sofferenza per causa di un infortunio, di una frattura o di una patologia, perde parte della sua carica elettrica. La magnetoterapia ha lo scopo di restituire energia sotto forma di cariche elettriche alla cellula stessa, in modo da caricarla ed accelerare il processo di riparazione, riportandola in grado di svolgere la sua normale funzione.

Questa prefazione serve a chiarire che la magnetoterapia non fa "guarire" ma bensì ripristina le cellule sofferenti da un punto di vista elettrico in condizione di svolgere la propria funzione di base ed attivare così il processo di autoguarigione.

 

 

 

  MAG 2000 (I-TECH) BIOSTIM (IGEA) I-ONE (IGEA)
CEMP SI SI SI
Rispetto norme europee Si, 93/42/CEE Si, 93/42/CEE Si, 93/42/CEE
Dispositivo medico certificato CE0476 CE0051 CE0051
Classificazione direttiva 93/42 lla lla lla
PROGRAMMI PREIMPOSTATI 20 1 1
PROGRAMMI A VARIAZIONE DI SCANSIONE 1 NO NO
PROGRAMMI LIBERI IN FREQUENZA 14 NO NO
PARTE APPLICATA AL PAZIENTE

2 o 3 solenoidi in rame a seconda della

parte da trattare, oppure materasso a 6

solenoidi

1 solenoide in rame 1 solenoide in rame
FREQUENZA DEGLI IMPULSI impostabile da 5 a 120 Hz 75 Hz fissi 75 Hz fissi
Intensità (GAUSS) da 5 a 150 Gauss da 18 a 30 Gauss 15 Gauss
Tempo del trattamento Impostabile da 1 a 24 ore Fino a 8 ore Fino a 4 ore
Durata media terapie 30/60 giorni 30/60 giorni 30/60 giorni
       

Altri articoli nella categoria: Magnetoterapia

Commenti