Il Laser - Laserterapia

L'utilizzo del laser nel campo biomedicale e per la laserterapia

Il Laser - Laserterapia

 laserterapia

L'utilizzo del laser è in grado di provocare reazioni biochimiche nella cellula come la vasodilatazione, l'aumento del drenaggio linfatico, la stimolazione metabolica e una lieve modificazione del PH intra ed extra cellulare. La liberazione delle endorfine e l'aumento della soglia della percezione nervosa, creano la terapia del dolore. L'aumento di flusso ematico grazie alla vasodilatazione capillare produce un effetto anti edema e il ricambio cellulare. L'effetto terapeutico è dato dall'interazione del laser con il tessuto biologico. Ogni laser emette una luce ad una determinata lunghezza d'onda la quale si interfaccia con i cromofori presenti nel tessuto. Molti cromofori sono già presenti nei tessuti e altri possono venire iniettati in maniera da rendere il tessuto più fotosensibile. La penetrazione del laser nel tessuto dipende, quindi, dalla lunghezza d'onda e dalla concentrazione di cromofori.

 

LA BIOSTIMOLAZIONE

 

Viene chiamata biostimolazione, l'interazione che viene a crearsi nelle cellule dei tessuti a livello molecolare che va a condizionare e a modificare le risposte extracellulari e lo stato intracellulare durante gli stadi infiammatori in maniera da ripristinare la morfo-funzionalità dell'organo trattato. Questa tecnica è stata scoperta con l'introduzione del laser e con l scoperta delle sue proprietà curative. Questi laser sono differenti da quelli chirurgici (con capacità di taglio o coagulazione) e sono definiti “terapeutici”. L' azione terapeutica del laser viene indirizzata al tessto connettivo che è il tipo di tessuto che fornisce il supporto metabolico e strutturale dei tessuti all'organismo. Il tessuto connettivo è formato da due principali costituenti, le cellule e la matrice extra cellulare; le celule a loro volta sono di 3 tipi: responsabili della sintesi e del mantenimento extracellulare, accumulo e metabolismo del grasso, funzione difensiva e immunitaria. Il tessuto connettivo ha varie funzioni all'interno dell'organismo come: trasportare i vasi, rivestire gli organi, supportano la pelle e i tendini, hanno funzione di impalcatura dello scheletro, riserva di grasso, difessa immunologica e riparazione dei tessuti.

 

HIGH DOSE

 

La laserterapia Hign Dose è un programma che utilizza i prodotti migliori al mondo. La tecnologia Winform ha sviluppato il metodo più efficace per trasferire la maggior parte di energia al corpo umano, nel minor tempo possibile.

La tecnologia usata prevede un laser che eroga da una sorgente unica in fibra ottica liquida che garantisce massima brillantezza e uniformità della luce potendo così somministrare alla parte trattata, un adeguato picco terapeutico. La quantità di energia che viene erogata, varia a seconda del dispositivo e copre superfici con grandezze differenti che possono andare dagli 8 ai 40 mm di diametro. Lerogaziene aviene secondo 3 modalità differenti: continuo, modulato o ultrapulsato; quest'ultima ha l'effetto più alto di biostimolazione tissutale. Winform utilizza dei laser che hanno una lungheza d'onda che va da 810 a 1064 nm. Questa tecnica permette di trasferire grandi quantità di energia in lassi di tempo molto brevi anche su superfici corporee estese aumentando di molto i benefici apportati al tessuto. La laser terapia è molto efficace nel momento in cui bisogna migliorare il ripristino o il mantenimento dei sistemi biologici. Alcune malattie o semplici lesioni, possono compromettereil funzionamento regolare delle cellule. Quando la membrana cellulare è quindi danneggiata, la laserterapia è in grado di aumentare il movimenti degli ioni apportando un effetto positivo sulla capacità della cellula di lavorare in maniera regolare.

 

LA PELLE

 

La cute rappresenta l'organo più esteso del corpo umano arrivando, in una persona adulta anche a 1,8 metri quadri di superficie. E' un organo fondamentale perchè copre, separa e protegge il corpo dagli agenti esterni. Lepidermide rappresenta lo strato più esterno e varia a seconda dell'elasticità, delle impronte digitali. L'epidermide è intimamente connessa al derma che funge da sostegno meccanico ed è costituito da fibre di collagene, fibre elastiche; è sul derma che si lavora principalmente per migliorare la qualità della cute per mantenerla giovane. La cute è soggetta a invecchiamento perche le sostanze che la formano, il collagene e l'elastina si riducono notevolmente ed è per questo che va curata e nutrita. La sostanza principale è un gel amorfo che contiene anche acido ialuronico; queste sostanze assemblano le fibre elastiche e di collagene lasciandoci intendere che una giusta idratazione è fondamentale per una pelle ottimale.

Altri articoli nella categoria: Altre Terapie

Commenti