Scelta di un tutore per ginocchio

La scelta di un tutore per ginocchio può essere talvolta molto faticoso, cerchiamo qui di fornire una piccola guida per eliminare la confuzione dovuta alle migliaia di prodotti che si trovano online.

Scelta di un tutore per ginocchio

 

La scelta di un tutore per ginocchio su un sito online talvolta può essere estenuante e spesso si abbandona l'idea per rifornirsi presso una sanitaria di zona, affrontando talvolta una spesa economica superiore, ma "sicura". Questo perchè nel mondo dell'ortopedia ci sono decine di marche che propongono decine di modelli, soprattutto per quanto riguarda i tutori ginocchio.

tutore ginocchio

Le diversità dei modelli di un tutore ginocchio è dovuta principalmente dalla sua funzionalità, a cosa serve, come ad esempio dopo un intervento post operatorio o nei casi di immobilizzazione del ginocchio e dal tipo di trauma che l'utilizzatore deve curare.

Per fare un esempio oltre le ginocchiere post operatorie, c'è la possibilità di dover curare instabilità legamentose con ginocchiere per legamenti, ginocchiera con limitazione della flessione e dell'estensione da 0° a 150°, con sistema di tiranti incrociato che garantisce ottima stabilità e maggior sostegno, con foro di centraggio rotuleo e aperture anteriori per un posizionamento facilitato.

Per facilitare il riconoscimento di un tutore per ginocchio abbiamo la possiblità di fare degli esempi con delle immagini che prenderemo come riferimento:

l'immagini sopra rappresenta una ginocchiera a 4 punti, con un design a 4 punti di spinta: Il primo punto di spinta é nella parte superiore della coscia, all'altezza del femore Il secondo punto di spinta é posizionato nella parte posteriore inferiore, all'altezza del polpaccio Il terzo punto di spinta é posizionato nella parte posteriore della coscia, in modo tale da spingere il femore in avanti. Infine, il quarto punto di spinta é posizionato nella parte anteriore, all'altezza della tibia, in modo tale da prevenire la traslazione tibiale.

 

ginocchiera elastica

 

Questa immagine rappresenta una ginocchiera elastica, qui anche ce ne sono di diversi modelli e fattezze, dalle elastiche semplici alle più complesse, ma comunque sono prive di qualsiasi tipo di ingranaggio o stretch.

Questo tutore offe un'ottima stabilità e un sostegno confortevole, per il dolore anteriore al ginocchio. Tutti le ginocchiere sono dispositivi certificati medici e necessitano della prescrizione medica. Alcuni tutori sono stati realizzati usando materiali innovativi e traspiranti, che offrono un comfort imbattibile. Strutture aperte, che garantiscono un'aderenza ottimale intorno al ginocchio, per ogni tipo di paziente. Sono' facile da indossare e sono indicate per contenere i tessuti e a comprimerli.

ginocchiera steccata

 

Non sembra ma questa è una ginocchiera steccata. Con stecche a spirale e con stabilizzatore rotuleo, anatomico che consente la corretta stabilizzazione dell'articolazione femoro-rotulea. La struttura steccata dona comfort rigidità e sicurezza, è indicata nella

  • PREVENZIONE DELLE LESIONI DEL GINOCCHIO
  • STABILIZZAZIONE LATERO-MEDIALE
  • PROTEZIONE DA TENSIONI ANOMALE SUL GINOCCHIO LESO IN VIA DI GUARIGIONE
  • PREVENZIONE NELLA PRATICA SPORTIVA.

 

Per concludere con i tutori per ginocchio immobilizzatori, che si trovano tra le ginocchiere post operatorie. Bloccano il ginocchio come fosse una vera e propria ingessatura.

immobilizzatore ginocchio

 

Leggi anche il nostro articolo sui tutori ortopedici

Altri articoli nella categoria: Altro

Commenti