3 consigli per ridurre le cicatrici dopo un intervento al seno

modelle cicatrici seno

Dopo un intervento chirurgico al seno è importante prendersi cura delle cicatrici, sia per migliorarne l’aspetto (e renderle -quasi- invisibili), sia per prevenire la formazione di processi anomali di cicatrizzazione che possono essere molto fastidiosi oltre che antiestetici.

Vediamo quindi in questa breve guida 3 semplici passaggi da seguire per migliorare sensibilmente il decorso post operatorio e rendere l’operazione un successo garantito!

1. Scegli il giusto indumento compressivomodella con reggiseno postoperatorio

L’idea di un reggiseno post operatorio ci riporta a pensare il classico indumento con la chiusura anteriore. In realtà sono anche (e soprattutto) altri gli aspetti di cui tener conto per l’acquisto di un prodotto idoneo.
E’ di fondamentale importanza utilizzare reggiseni compressivi fabbricati con materiali privi di sostanze che contengano allergeni e componenti tossiche che risulterebbero nocive per la tua salute. Infatti, il reggiseno verrà indossato subito dopo l’intervento e sarà in contatto diretto con la ferita non ancora guarita. E’ preferibile quindi indossare reggiseni in cotone, in quanto lasciano traspirare la ferita mantenendola fresca.
In base alle proprie necessità e a un consiglio da parte del medico chirurgo si possono comunque scegliere reggiseni di materiali diversi se pur ottimi. In questa fase, il nostro consiglio è quello di scegliere prodotti che siano Dispositivi Medici meglio se dotati della Certificazione OEKO-TEX, che garantisce sulla bontà della materia prima utilizzata.

2. Mantieni le ferite pulite

L’igiene personale è un fattore assolutamente da non sottovalutare nel post operatorio. E’ necessario lasciare le cicatrici sempre a contatto con indumenti puliti per evitare arrossamenti cutanei e complicazioni più importanti come le infiammazioni.
Dopo un intervento chirurgico al seno, dovendo indossare il reggiseno compressivo per 6-8 settimane, è importante avere a disposizione almeno 2 reggiseni compressivi, così da garantire sempre un’adeguata igiene alle cicatrici.

modella cicatrici seno

3. Massaggia le cicatrici

E’ stato clinicamente dimostrato, che massaggiare le cicatrici già da due settimane dopo l’intervento aiuta a trasformare il tessuto cicatriziale in tessuto sano. Per far questo è consigliato utilizzare un gel 100% silicone, così da schiarire, uniformare e ammorbidire le cicatrici. Il silicone è clinicamente testato e l’utilizzo di questo tipo di gel può rivelarsi davvero miracoloso per un’ottima riuscita del post operatorio. Inoltre, combinare l’utilizzo di questo prodotto con l’uso di biancheria compressiva riduce fortemente la probabilità di formazione di cicatrici ipertrofiche e cheloidi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *